Al vía “L’impossibile é Noto”, una mostra con D’Alì, Picasso e Mirò.

“L’impossibile è Noto” è una mostra varata giovedì 11 aprile, che si potrarrà fino al 15 novembre al Convitto delle Arti Noto Museum, e che aspetta il suo pubblico per proporre cento opere firmate da alcuni tra i più importanti artisti italiani quali De Chirico, Dalì, Mirò,Picasso, Braque, Kandinskij, Masson, Max Ernst.
La mostra curata da Giancarlo Carpi e Giuseppe Stagnitta, prodotta da Sicilia Musei, patrocinata dal Comune di Noto, inserita fra i grandi eventi della Regione Siciliana, suggerisce i principali movimenti rivoluzionari del “Novecento”, alla ricerca dell’inaudito e dello sperimentare l’impossibile nell’arte.

Un percorso espositivo diviso in dieci tappe che si concluderà mediante un tributo a Salvador Dalì, per la ricorrenza dei trentanni dalla sua scomparsa, con una sala appositamente dedicata all’artista spagnolo, dove saranno esposte opere particolari, bozzetti ,oggetti e varie stravaganze shakerate in un collage multimediale.

Precedente Trapani. Sul gruppo sacro "l'Arresto" la fiaccola in memoria della strage di Pizzolungo. Successivo Custonaci. Sabato un concerto di beneficenza per l’acquisto di un defibrillatore.