Alzate gli occhi al cielo, la cometa di Natale interstellare sta per arrivare.

Non arriverà proprio a Natale ma pochissimi giorni dopo: é la prima cometa interstellare mai osservata all’interno del Sistema Solare, che passerà “vicino” alla Terra il 28 dicembre. Non sarà possibile vederla a occhio nudo, ma occorre un buon telescopio per uno spettacolo assicurato!

Si chiama 2I/Borisov, nota anche come C/2019 Q4, ed è una cometa iperbolica scoperta il 30 agosto 2019 dall’astrofilo ucraino Hennadij Borisov. Come conferma l’UAI, è il secondo oggetto interstellare osservato durante il transito nel Sistema Solare dopo l’asteroide 1I/’Oumuamua, scoperto nel 2017. Ma è prima cometa interstellare mai osservata all’interno.

La cometa è arrivata al perielio, ovvero il punto più vicino al Sole, lo scorso 8 dicembre e raggiungerà il perigeo, il punto più vicino al nostro Pianeta, il 28 del mese, quando sarà a circa 2 UA (due volte la distanza media Terra-Sole, quindi circa 300 milioni di chilometri).

Articolo completo: https://www.greenme.it/informarsi/universo/cometa-di-natale-interstellare-2019/

Precedente L’insalata siciliana per eccellenza: Arance, finocchi e olio extravergine d’oliva. RICETTA. Successivo “Facciamo riposare mamma”: l’originale presepe che è piaciuto a Papa Francesco.