Arrestato nella mattina a Custonaci un pregiudicato di 69 anni.

I Carabinieri della Stazione di Custonaci hanno individuato l’autore di alcuni furti di cavi di rame ed estorsioni avvenuti sul territorio, spesso anche ai danni delle tante segherie di marmo della zona. L’indagine, scaturita dalla denuncia sporta nel febbraio del 2019 da un cittadino di Custonaci, consentiva di far emergere numerose condotte criminali poste in essere da Giuseppe Adragna, un uomo di 69 anni residente a Custonaci, già pregiudicato per reati contro il patrimonio.

I Carabinieri, raccolta la denuncia della vittima, alla quale era stato rubato un vitello e a cui era stata richiesta, per riottenerlo, la somma  di euro 500, hanno subito attuato una serie di accertamenti e di riscontri incrociati, riuscendo ad individuare una pista investigativa che li ha condotti a Giuseppe Adragna.
Oltre al furto aggravato del vitello e al successivo tentativo di estorsione, l’Adragna è accusato anche di aver rubato, nel mese di marzo, 30 metri di cavi di rame dall’impianto elettrico di una segheria di Custonaci, sita nella Contrada Zubbia, al fine di estrarne il pregiato rame.<

br />Grazie alle prove schiaccianti raccolte dai Carabinieri sul conto dell’uomo, il Tribunale di Trapani ha ritenuto opportuno emettere nei suoi confronti un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.
Il provvedimento è stato eseguito all’alba di oggi dai Carabinieri di Custonaci che hanno provveduto a rintracciare l’uomo presso la propria abitazione e, dopo averlo accompagnato presso la Compagnia Carabinieri di Alcamo per gli adempimenti di rito, lo hanno sottoposto agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.
Soddisfazione unanime è stata espressa all’Arma dei Carabinieri dagli imprenditori della zona e dai rappresentanti della società civile, in quanto i furti all’interno delle cave di marmo stavano iniziando a costituire un serio allarme sociale a cui i Carabinieri della Compagnia di Alcamo hanno posto un immediato freno.

Precedente Vivi in Sicilia e vuoi studiare l'inglese? C'è un bando della Regione e un metodo infallibile. Successivo Quote Tonno: Il Ministro Leghista assegna solo 14t a Favignana. L’azienda Castiglione abbandona il progetto.