Arrestato per incendi dolosi “che m’interessa delle persone?”

PALERMO, 26 MAR – “Non lo vuoi capire che si bruciano le persone. Non ti entra nel cervello non ti entra”.
    Così diceva Pietro Cannarozzo, operaio dell’azienda foreste intercettato dai carabinieri al figlio Angelo nel corso dell’indagine sugli incendi che hanno devastato il comune di Monreale (Pa) nell’estate del 2017. “Ma che mi interessa che si bruciano le persone”, risponde il figlio. “Se dessero di nuovo fuoco alla tua casa ti piacerebbe?” aggiunge il padre. “La casa? Il terreno che c’entra la casa”, aggiunge il figlio. “Quando dai fuoco vicino alla casa non ti brucia pure la casa?”, prosegue il padre. “Che mi interessa a me. Che è mia la casa? Per questo quando si brucia devo essere solo io. Non voglio nessuno con me”. (ANSA).

Precedente Pompati e vanitosi, chi sono i 3 giovani accusati di violenza sessuale. Successivo A lezione di “BUSIATE TRAPANESI”. VIDEO.