Assolti dall’accusa di usura due commercianti di Custonaci.

Giuseppe e Pietro Fontana, commercianti di Custonaci, sono stati assolti dall’accusa di usura. erano stati accusati dall’imprenditore Pietro Berri, anche lui di Custonaci.

I due fratelli sono stati assolti dal Tribunale di Trapani. I legali dei due fratelli fontana, Ernesto Leone e Patrizia Brignone, sono riusciti a far valere la tesi che le accuse di Berri erano vaghe e mai circostanziate. Tra i fratelli e l’imprenditore ci sarebbero stati dei dissidi di natura privata, non legata all’attività imprenditoriale. L’imprenditore si sarebbe rivolto a loro perchè in crisi con l’azienda. Agli atti infatti c’erano tre assegni, che però non furono mai incassati. Berri in passato accusò e fece condannare altre persone, ma in quel caso venne dimostrata l’usura nei suoi confronti.

 

Precedente In Sicilia esiste un antico rito che scaccia via il malocchio: "A PIGGHIATA R'OCCHIU". Successivo Palermo, la vasca privata della Regina nella grotta dell’ Acquasanta.