Crea sito

Lo schiacciapensieri, lo strumento idiofono tipico della Sicilia.

Lo scacciapensieri è uno strumento musicale idiofono tipico della Sicilia. Questo strumento, conosciuto anche con il nome di marranzano, è di piccole dimensioni e ha la forma di ferro di cavallo; la sua struttura in metallo ha al centro una sottile lametta fissata su un lato. Lo scacciapensieri emette il tipico suono poggiando il telaio tra i denti e pizzicando la... Continue Reading →

Featured post

MINCHIA, volgarità o semplice espressione popolare?

Laddove nel mondo si usano termini differenti per esprimere situazioni differenti, noi, in Sicilia, ne usiamo una che racchiude in se decine di significati. La parola in questione è, per l’appunto, Minchia. Minchia è un termine tipico della lingua siciliana che, in origine, indicava esclusivamente l’organo sessuale maschile ma, da molto tempo, è diventata più che altro una espressione che... Continue Reading →

Featured post

Prende il via la 40esima edizione dell’infiorata di Noto.

Prende il via l’edizione 40 dell'Infiorata di Noto, quest’anno dedicata ai Siciliani in America. Il titolo della manifestazione è “Vieni ca ci cuntu - Storie di Sicilia in America”. Ieri è stato il giorno del disegno sul selciato dei bozzetti, mentre oggi è il giorno della preparazione dei fiori e dei petali che saranno utilizzati domani... Continue Reading →

Featured post

Trapani, La leggenda del pirata Serisso “Ù rumpi teste”.

Siamo abituati a studiare il medioevo come il periodo di corsari e di galeoni, di saraceni e di crociati, di amori cortesi, passioni violente e tradimenti. DIGITAL CAMERA E’ il tempo dei pirati, soprattutto saraceni, che infestano il canale di Sicilia. I più famosi sono il terribile corsaro turco Khayr al-Din, latinizzato in Ariadeno Barbarossa, e... Continue Reading →

Featured post

Trapani. Sul gruppo sacro “l’Arresto” la fiaccola in memoria della strage di Pizzolungo.

In pochi forse conoscono il grandissimo valore simbolico della fiaccola in argento tenuta in mano dal soldato che illumina il volto del Cristo nel gruppo sacro l'arresto affidato al ceto dei metallurgici trapanesi. La fiaccola venne donata nel 1986 da Nunzio Asta in memoria della moglie Barbara Rizzo e dei suo due figli Giuseppe e Salvatore morti il 2 aprile 1985 nella terribile strage mafiosa di Pizzolungo.

Usi nuziali in Sicilia, come sono cambiati i matrimoni.

!function(d,l,e,s,c){e=d.createElement("script");e.src="//ad.altervista.org/js2.ad/size=125X125/?ref="+encodeURIComponent(l.hostname+l.pathname)+"&r="+Date.now();s=d.scripts;c=s[s.length-1];c.parentNode.insertBefore(e,c)}(document,location) La Sicilia è certamente un luogo di antiche tradizioni, molte delle quali si mantengono quasi intatte nel tempo. Oltre alle note mete turistiche, come Taormina, Catania,  Erice, Cefalù, Monreale, Palermo, Noto, Ragusa Ibla,  Agrigento o Siracusa; tutto il territorio siciliano è ricco d’arte, cultura e tradizioni. !function(d,l,e,s,c){e=d.createElement("script");e.src="//ad.altervista.org/js2.ad/size=300X250/?ref="+encodeURIComponent(l.hostname+l.pathname)+"&r="+Date.now();s=d.scripts;c=s[s.length-1];c.parentNode.insertBefore(e,c)}(document,location) A tal proposito le tradizioni, fra sacro e profano, in questa regione, sono il risultato di... Continue Reading →

Featured post

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑