Cavateli alla siciliana, prepariamoli insieme!!

I cavatelli sono un delizioso formato di pasta corta tipico del Sud Italia. Le regioni che si contendono la paternità di questo formato sono tante, come il Molise, la Campania e anche la Sicilia. Si tratta di una pasta preparata solo con farina di semola di grano duro e acqua dalla forma leggermente allungata e incavata, per questo motivo i cavatelli raccolgono bene il sugo che li accompagna.

In una ciotola capiente versate la farina e l’acqua. Iniziate ad impastare per qualche minuto con le mani.

Versate l’impasto su una superficie piana  e continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Coprite l’impasto con la pellicola alimentare e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

Una volta trascorsi i 30 minuti dividete l’impasto in parti circa dello stesso peso. Con i palmi delle mani fate compiere all’impasto un movimento rotatorio, in modo che si formi un tubo abbastanza sottile di pasta.

Con un coltello a lama liscia ricavate degli gnocchetti di circa 2 cm. Una volta che avete preparato tutti gli gnocchetti, trascinate con due dita verso di voi gli gnocchetti, in questo modo darete alla pasta la forma classica dei cavatelli.

 

Precedente Il Castello della Colombaia di Trapani, tra mito e storia. Successivo Trapani, un uomo precipita dal tetto della chiesa di San Giuseppe.