Dai fondali di San Vito lo Capo, le splendide riprese del Relitto del Kent.

Il relitto del cargo cipriota Kent, chiamato anche la nave dei coreani per il carico di libri a bordo, si trova nel golfo della Tonnara di San Vito lo Capo, adagiato su un fondale di sabbia a circa 50m di profondità. La nave affondò nel ‘78 a causa di un incendio. Questo è il sunto di 2 immersioni realizzate nel 2013.

Precedente “Futura Marsala”, il videomapping proiettato sul Duomo di San Tommaso. Successivo Arriva l’estate, ed è subito “‘Nzalata di purpu”!(Insalata di polpo)!