Erice|Ritorna la Campagna antincendio: tutto quello che devi sapere!

Riparte a Erice la campagna di prevenzione incendi, rivolta a privati e enti pubblici, e che prevede l’obbligo di realizzare idonee fasce parafuoco e la pulizia dei cigli stradali e dei terreni incolti e a rischio incendio. Enti, amministrazioni pubbliche e proprietari di terreni lungo le vie di comunicazione del territorio comunale di Erice hanno tempo fino al 30 Aprile per adottare tutti gli accorgimenti necessari a prevenire l’innesco di incendi.

Gli agenti della Polizia Municipale dal prossimo 1 maggio e fino al 31 ottobre, avranno il compito di effettuare i necessari sopralluoghi e, in caso di mancato mantenimento in sicurezza dei terreni, eleveranno a carico dei proprietari le sanzioni amministrative previste: 400 euro nel caso in cui non si provveda alla pulitura del terreno e 200 euro nel caso siano presenti cumuli di sterpaglia.

Nei confronti dei soggetti inadempienti, oltre alle sanzioni, sarà emesso specifico provvedimento con il quale – entro cinque giorni dalla sua notifica – sarà imposta d’autorità la pulitura delle aree e/o l’apertura di viali parafuoco. In caso di ulteriore inadempienza il Comune provvederà con l’esecuzione d’ufficio a spese del trasgressore e la contestuale comunicazione all’Autorità giudiziaria per la violazione prevista dall’articolo 650 del Codice penale (inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità).

L’Amministrazione comunale invita , quindi, i cittadini a collaborare, anche segnalando le aree e/o appezzamenti di terreni soggetti a rischio incendi, che potrebbero costituire un rischio per la pubblica incolumità e per il patrimonio boschivo privato e pubblico, al Centralino della Polizia Municipale al numero 0923.502200 oppure attraverso l’app “Municipium”.

Precedente La Grotta Mangiapane...dove il tempo sembra essersi fermato. Successivo Sicilia terza Isola più bella al mondo. Ad affermarlo la Casa Editrice Condè Nast