FIASCONARO, l’artefice dei panettoni più buoni d’Italia.

Nicola Fiasconaro580

L’azienda Fiasconaro nasce nel 1953, quando  Mario Fiasconaro, all’ora appena 24enne, decide di intraprendere  inizia l’ attività di gelatiere e di pasticcere a Castelbuono (Palermo), il  suo paese natio.

Ci troviamo in Sicilia, esattamente nel cuore del Parco delle Madonie. In quei tempi i gelati erano ancora realizzati utilizzando la neve trasportata dall’Etna, dai Monti Nebrodi o da altre vette vicine, poiché i frigoriferi erano ancora una rarità.

Mario ha già alle spalle qualche anno di esperienza come barista e come garzone di un forno, ma la sua forza é uno spiccato spirito imprenditoriale.

Acquista un bar: è l’inizio di una lunga avventura. Gelati agli agrumi di Sicilia, ma anche cassate, cannoli, ‘sfincioni’ virati alla crema di ricotta, profiterole e tante altre delicatezze di pasticceria.

Fino al 1999 la produzione si è svolta all’interno del piccolo laboratorio artigianale di famiglia specializzato essenzialmente nella realizzazione di prodotti da forno artigianali e di dolci tipici siciliani.

La continua richiesta di prodotti da parte di un mercato sempre più ampio, la lungimiranza e l’abilità dei tre figli del fondatore (Fausto, Martino e Nicola) che sviluppano l’attività del padre e che oggi sono a capo dell’azienda, le esperienze formative e professionali fuori dall’Isola di Nicola, pluripremiato primo pasticcere, portano a un costante ampliamento della produttività.

Nel 2000 si arriva alla nascita di un laboratorio più moderno e tecnologicamente avanzato, che si concentra essenzialmente sulla produzione di lievitati, per esempio i panettoni e le colombe.

Segno di riconoscimento inconfondibile dei prodotti da forno Fiasconaro è la lievitazione naturale, un lento processo di fermentazione che dura ben 36 ore e che ha origine nel lievito madre, un nucleo di pasta fermentata a cui vengono aggiunte, progressivamente, acqua e farina. Gli ingredienti sono selezionati e le materie prime provenienti esclusivamente dal territorio siciliano (come zucchero, vaniglia, miele di agrumi, nocciole) regalano al palato inaspettate combinazioni di sapori e profumi.

La passione per la pasticceria più tradizionale si unisce alla promozione e alla ricerca di nuove prelibatezze dolciarie. Punto di forza dell’azienda è sicuramente la produzione di una ricca linea di panettoni ripensati e rivisitati in chiave siciliana e madonita.
Fra tutti spicca Oro di Manna, un panettone con crema di manna spalmabile creato dall’estro di Nicola Fiasconaro.

Precedente Da dove nasce il detto “nun ci rùmpiri i cabassìsi”? Successivo Il fiore di Zacara, simbolo dell’amore eterno, ricco di proprietà benefiche.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.