Genovesi Ericine, la RICETTA di uno dei dolci più buoni della nostra zona!

Croccanti fuori e morbide dentro le Genovesi Ericine sono dei deliziosi dolcetti farciti con crema pasticcera, di una golosità unica. Originarie del borgo di Erice in provincia di Trapani. Questo dolce nasce dalle sapienti mani delle monache di clausura e adesso vengono riproposte secondo l’originale ricetta nella pasticceria della signora Maria Grammatico, e possono essere farciti anche con crema di ricotta o con Nutella. 

Ingredienti per circa 50 Genovesi:<br />1 kg di farina 00
4 uova
5 gr di ammoniaca
100 gr di burro
100 gr di margarina
100 gr strutto
300 gr di zucchero

Procedimento:

Impastare la farina con l’ammoniaca, successivamente unite il burro, la margarina e lo strutto (freddo), dopodiché aggiungete le uova intere e lo zucchero e continuate ad impastare fin quando non otterrete un composto sabbiato. Trasferite il composto sul piano di lavoro e impastate velocemente con le mani. Dopo aver formato un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciate riposare per circa un ora.

Nel frattempo prepariamo la crema per il ripieno. Ingredienti: 1 litro di latte – 100 gr di maizena – 300 gr di zucchero – 3 uova. Iniziamo mettendo a scaldare il latte, in una ciotola mescoliamo insieme le uova con lo zucchero e successivamente setacciamo all’interno del composto la maizena, quando il latte sfiora il bollore inseriamo il composto ottenuto con uova, zucchero e maizena, nel latte e iniziamo a mescolare energicamente fin quando la crema non si addensa; a questo punto spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare la crema prima di utilizzarla. 

Con un mattarello stendete la pasta delle Genovesi fino ad ottenere una foglia spessa 5 mm, coppate con un coppapasta rotondo, creando tanti dischetti. Al centro di ogni disco mettete un cucchiaio di crema, e dopo ricopritelo con un altro disco e chiudete i bordi ermeticamente, affinché la crema non fuoriesca dai bordi durante la cottura. Lasciate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 15 minuti, aspettate che si freddino e ricoprite con zucchero a velo, e il vostro dolce è pronto! 

Precedente I fondali del Golfo di Monte Cofano come non li avete mai visti. VIDEO Successivo La prima coltivazione di caffè in Italia è Made in Sicily. L'incredibile vittoria di due agricoltori Palermitani.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.