Il Codacons denuncia Daverio per diffamazione e odio razziale nei confronti dei siciliani.

Il Codacons ha denunciato il critico d’arte Philippe Daverio per diffamazione aggravata e odio etnico e razziale nei confronti dei siciliani. L’esposto, è stato consegnato oggi alla procura di Milano,, dopo le ultime esternazioni del critico, durante la trasmissione ‘Book city Milano.

Ritornando sulla polemica scatenata dalla sua votazione nella trasmissione Borgo dei borghi, spiega il Codacons, Daverio avrebbe affermato che: “I siciliani hanno un problema di super ego. Non posso risolverlo io, ma ci vorrebbero migliaia di psichiatri“.

Philippe Daverio aveva già rilasciato pesanti dichiarazioni contro i siciliani in una intervista a le Iene, affermando: “Non amo la Sicilia, io ho paura dei siciliani, l’intimidazione è nelle loro tradizioni, sono convinti di essere il centro del mondo (è una patologia locale), sono terroni e rosicano“, ma poi si era scusato per le espressioni utilizzate.

Daverio è recidivo, non può continuare a insultare impunemente 5 milioni di siciliani – conclude il Codacons -. Chiederemo un risarcimento di un milione di euro da devolvere per finalità sociali“.

Precedente Á MASTRA, dove le donne imparavano l’arte della sartoria e del ricamo. Successivo Domenico Modugno, il siciliano del Salento.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.