La Borragine, la pianta che fa bene al cuore e nutre con gusto.

La borragine (Borago officinalis), in Sicilia comunemente chiamata “Burranea”, è una pianta della famiglia delle Boraginaceae. I suoi semi sono ricchi di acidi grassi polinsaturi e sono utilizzati per le loro proprietà antinfiammatorie e protettive del sistema cardiovascolare ed ha diverse proprietà terapeutiche: contiene in abbondanza vitamina C, potassio e nitrati. 

Le mille e una proprietà terapeutiche della borragine sono state apprezzate fin dai tempi antichi. Apuleio, tra gli altri, riteneva che il primo nome della borragine fu coragine, per indicare proprio i benefici che apportava al cuore. E tale significato, nonostante il tempo, permane ancora nel linguaggio dei fiori, in cui la pianta è accostata alla contentezza e alla serenità.

La borragine è da sempre considerata la pianta dai mille poteri e la farmacopea moderna l’ha analizzata con attenzione per scoprirne i principi attivi. Vediamone qualcuno.  Nei suoi semi si è evidenziata una grande quantità di acidi grassi polinsaturi dotati di proprietà antinfiammatorie per i tessuti – interessante anche per la cura contro l’artrite reumatoide – e quella riequilibrante del sistema ormonale femminile e protettiva del sistema cardiovascolare. Il suo olio è un irrinunciabile alleato nelle affezioni della pelle con componente allergica, come eczemi, dermatosi e psoriasi. Per la presenza di fitoestrogeni, è utile alle donne in caso di irregolarità del ciclo, dolori mestruali, cisti ovariche e per ridurre i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa. Agli uomini giova in caso di patologie cardiovascolari e la sua buona fonte di omega 6 ne fa una preziosa sentinella del colesterolo e della tensione arteriosa. Ultimo, ma non ultimo, ricordiamo il suo ampio impiego in cucina, nella preparazione di ricette buone, brave e belle.

Precedente Marsala, una ragazza di 17 anni risulta scomparsa da ieri pomeriggio. Successivo In Sicilia il Natale è il più bello del Mondo! Arte, fede, storia e gastronomia...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.