La deputata trapanese Piera Aiello tra le 100 donne più influenti al mondo secondo la Bbc.

Nella lista delle cento donne più influenti al mondo stilata dalla BBC c’è una sola italiana. Si tratta della grillina Piera Aiello, deputata, siciliana originaria di Partanna, testimone di giustizia ai tempi di Borsellino. La sua è una storia di impegno contro la mafia. 

La lista della Bbc ha preso in considerazione economiste, avvocate dei diritti, calciatrici che ogni giorno scendono in campo per combattere il sessismo nello sport, ballerine, artiste, accademiche, giornaliste, chirurghe, insegnanti, imprenditrici, donne architetto che hanno lavorato a città smart e anche sopravvissute al cancro come Lauren Maohn, che ha tenuto una rubrica alla radio dove raccontare la malattia e diffondere strategie per la prevenzione. Le 100 donne più influenti al mondo provengono da molti Paesi, fra cui Mauritania, Pakistan, Stati Uniti, Francia, Tanzania, India, Sri Lanka, Egitto, Filippine, Tunisia, Siria, Yemen, Turchia.nni per difendere i diritti degli informatori della polizia e dei loro figli.

Piera Aiello, da 28 anni vive sotto protezione, in una località segreta fuori dalla Sicilia, è stata eletta alla Camera nella lista del Movimento cinque Stelle, in un collegio della provincia di Trapani, dopo una campagna elettorale condotta senza mai mostrare il proprio volto per motivi di sicurezza. La sua immagine non era nemmeno sui fac-simile delle schede elettorali e anche il suo tesserino di parlamentare è privo di foto. “Sono stata eletta nella zona di Trapani, la mia terra – dice Piera Aiello -. Con questa candidatura già mi sono riappropriata del mio territorio, che mi hanno tolto 27 anni fa quando mi hanno portata via. Del mio nome mi sono riappropriata, in un secondo momento, quando sono entrata alla Camera per la prima volta. Adesso nella mia terra mi riapproprio del mio volto”.

Precedente La Vaddarica, varietà d'olivo minore di Sicilia dalle grandi qualità. Successivo Scosse di terremoto a largo delle coste palermitane.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.