La nave tedesca Alan Kurdi si sta dirigendo verso Lampedusa. A bordo altri 65 migranti.

La nave Alan Kurdi della ong tedesca Sea Eye che ha recuperato in mare 65 migranti a 37 miglia dalla costa libica, si sta dirigendo verso il porto di  Lampedusa. “Non siamo intimiditi da un ministro dell’interno ma siamo diretti verso il più vicino porto sicuro. Si applica la legge del mare, anche quando qualche rappresentante di governo rifiuta di crederlo”. Si annuncia, dunque, un’altra giornata di fuoco nel Mediterraneo.

Intanto, la Procura di Agrigento, guidata da Luigi Patronaggio, aprirà un’inchiesta senza indagati, per identificare eventuali scafisti.

Precedente Si apre stasera a Cornino la XXIX edizione dello SPINCIA FEST. Successivo Tonno fresco siciliano alla brace con salmoriglio.