La signora Giacoma ci mostra come lavorare i biscotti di fico alla trapanese.

RICETTA E VIDEO PER PREPARARE I BISCOTTI DI FICO ALLA TRAPANESE, I BUCCELLATI

Ingredienti per il ripieno:

3 kg di fichi secchi, 500g di mandorle sgusciate, 300 g di uva passa, 300 g di frutta condita, 300 gr di nocciole, 4 buste di vanillina, 300 g di cioccolato fondente, 8 cucchiai di miele, cannella e chiodi di garofano.

Ingredienti per l’impasto:

3 kg di farina 00, 750 g di zucchero semolato, 750 di sugna, 6 uova, 90 g di ammoniaca, 6 buste di vanillina, latte tiepido (quanto basta).

Per la preparazione a casa è possibile frazionare le dosi. È necessario cominciare dall’impasto in quanto mentre riposare si può provvedere a preparare il ripieno. Impastare la farina con lo zucchero e gli altri ingredienti bagnando quanto basta con un po’ di latte tiepido. Quando l’impasto sarà morbido e omogeneo, riporre in un recipiente, segnarlo con un coltello creando una croce che ne aiuterà la lievitazione. Quindi coprirlo con un panno asciutto e farlo riposare per circa 30 minuti. In un robot da cucina (un tempo si usavano i macinini) tritare i fichi secchi e poi via via tutti gli altri ingredienti. Bisognerà versare tutto in un recipiente e versare solo alla fine il miele che farà da collante, quindi amalgamare fino a ottenere un composto omogeneo e molto consistente. Tagliarlo a strisce e farne dei rotoli lavorandole su un piano di legno o di marmo con il palmo della mano. Trascorsi i 30 minuti stendere la pasta realizzando delle sfoglie non troppo sottili. Adagiarvi sopra i rotoli con i fichi che costituiranno il ripieno dei biscotti, quindi chiudere ruotando la pasta e tagliare la pasta superflua. Con un coltello lavorare il biscotto…proprio come ci mostra la Signora Giacoma, guarda il Video per scoprirlo.

Precedente I Cannoli più buoni in Sicilia? Sono certamente i Cannoli di Dattilo Successivo San Vito Lo Capo: dal 16 al 19 maggio 2019 il Festival Internazionale degli Aquiloni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.