Marettimo, una scoperta archeologica riscrive la storia del Mediterraneo.

 

 

Una mandibola di cervo ritrovata nella grotta del Tuono prova che la navigazione nel Mare nostrum iniziò nel Mesolitico. Alla pubblicazione scientifica ha partecipato anche il compianto Sebastiano Tusa.

Guarda il servizio completo su:

https://www.rainews.it/tgr/sicilia/video/2019/06/sic-scoperta-archeologica-marettimo-mediterraneo-71559788-ab52-481d-bbed-2a2df8d7b325.html

Precedente In Sicilia esiste una sorgente di olio minerale che cura le patologie della pelle. Successivo Giulia Tafona, la fattucchiera che terrorizzò Palermo uccidendo oltre 600 uomini.