Marsala. Giovane marocchino a digiuno da giorni è stato soccorso dalla polizia stradale.

Stava cercando di presentarsi alla Questura di Messina ma, non avendo i soldi per il biglietto del treno o del bus ha cercato di raggiungere la città di Messina a piedi. Protagonista della vicenda un giovane di origini marocchine Imad C. di 28 anni, soccorso oggi dalla Polizia Stradale di Marsala lungo l’A29. Il giovane era stato notato da alcuni automobilisti mentre camminava a piedi in autostrada in evidente stato confusionale. Scattato l’allarme sul posto è giunta una pattuglia della stradale che ha identificato il giovane attraverso il permesso di soggiorno. Il 28enne dopo aver mostrato agli agenti il foglio di invito presso la Questura di Messina ha raccontato di essere a digiuno da giorni e senza soldi. Appurato lo stato del giovane i poliziotti dopo avergli offerto da mangiare lo hanno accompagnato presso la stazione ferroviaria di Trapani dove gli hanno pagato il biglietto del treno per raggiungere la città di Messina.

Precedente La Riserva di Vendicari in Sicilia: percorsi tra spiagge, fenicotteri e la tonnara. Successivo “Aiutiamo la natura!”, il video messaggio dei bambini di Custonaci conquista il Web!