Offese su Facebook al veterinario Giuseppe Loria. Rizzi a processo per diffamazione.

Decreto di citazione a giudizio per Enrico Rizzi, responsabile del Nucleo operativo italiano tutela animali.

Rizzi dovrà comparire dinnanzi al giudice per rispondere del reato di diffamazione. A citarlo in giudizio, Giuseppe Loria medico veterinario. In un post pubblicato sul suo profilo Facebook, Rizzi avrebbe offeso la reputazione del dott. Loria. “Un veterinario era felice del fatto che il cane fosse morto”, la frase incriminata relativa al rinvenimento, a Custonaci, della carcassa di un cane bruciato. Offese che Rizzi avrebbe replicato durante una diretta radiofonica sull’emittente Rmc 101.

Precedente Ancora morte in strada, vittima un ragazzo trapanese di 38 anni. Successivo Oggi nella chiesa di S. Domenico a Palermo i funerali di Sebastiano Tusa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.