Palermo nella Top 10 dello street food mondiale: al quinto posto su “Forbes”.

Palermo  è l’unica città italiana inserita nella classifica delle 10 migliori città del mondo, con il migliore cibo da strada, pubblicata dalla rivista Forbes.

Il giornalista Adrew Bender, interessato al mondo dei viaggi e a tutto ciò che vi ruota attorno, riporta così i dati emersi dall’indagine condotta da VirtualTourist.com.

Il portale dedicato al turismo ha lanciato un sondaggio, chiedendo ai propri membri di esprimere le proprie prefrenze in fatto di street food, sulla base delle personali esperienze di viaggio in giro per il mondo.

Così tra l’isola di Ambergris Caye in Belize e le sue rinomate bancarelle e i mercati del Marocco, tra le celebri patatine fritte belga e i noodles asiatici, Palermo conquista il quinto posto con la sua unica e gustosa varietà di pietanze low cost.

Forbes esalta il tripudio di fritture, in quella che ancora una volta viene esaltata come capitale italiana dello street food, rappresentato al meglio dalle succulente arancine, dal tradizionale pane ca meusa, dalla frittola, dalle panelle di farina di ceci e dalle pollanche (le pannocchie), per citarne solo alcuni.

Precedente La Sicilia è la regione più ricca di beni artistici e culturali riconosciuti dall'UNESCO. Successivo Con cosa è fatto il chinotto?