Perché a capodanno si buttano via le cose vecchie dalla finestra? Ve lo spieghiamo noi…

Capodanno è la festa di tutte le feste, si cena con amici e parenti, si brinda allo scoccare della mezzanotte e si sparano i tradizionali fuochi d’artificio. Capodanno vuol dire anche rispettare tutta una serie di tradizioni a volte anche al limite della superstizione, come ad esempio mangiare le lenticchie, indossare della biancheria intima rossa e baciarsi sotto il vischio e tante altre ancora. Una fra le più curiose è quella secondo la quale a Capodanno si debbano buttare via le cose vecchie.

Il significato è molto semplice: l’arrivo del nuovo anno, è sinonimo di cambiamento, e quindi é bene gettare ciò che è vecchio, per fare spazio al nuovo. Ovviamente stiamo parlando metaforicamente, tuttavia, capita di frequente che questo proposito di rinnovamento viene interpretato troppo alla lettera e qualcuno finisce per buttare via nella spazzatura qualche vecchio elettrodomestico.

In alcune zone addirittura c’è chi arriva a gettare letteralmente dalla finestra o dal balcone oggetti vecchi e rotti, fortunatamente però questa usanza non è più molto in uso, pensate un po’ a tutti gli incidenti che possono capitare: c’è chi arrivava a lanciare dalla finestra vecchi televisori e lavatrici rotte, pensate un po’ quale bella sorpresa perché si trovava a passare per strada.

Altra usanza, più diffusa al sud, è quella di lanciare i piatti allo scoccare della mezzanotte, per propiziare l’allontanamento della cattiva sorte, simboleggiata dai cocci.

Precedente Perché a capodanno si mangiano lenticchie e cotechino? Successivo Migliaia di siciliani in piazza contro l’emigrazione forzata. “Addumamu i luci pi farinni abbiriri”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.