Ravazzata, una “bomba” della cucina palermitana. RICETTA.

Oggi vi parleremo della ravazzata, una brioche farcita con ragù di carne e piselli e cucinata al forno. Una vera squisitezza della rosticceria da gustare a tutte le ore del giorno in qualsiasi bar e rosticceria della città di Palermo.

INGREDIENTI PER 7 PERSONE

  • Farina 00 500 g
  • Acqua 250 g
  • Lievito di birra fresco 8 g
  • Strutto 50 g
  • Zucchero 40 g
  • Uova 1
  • Semi di sesamo Quanto basta
  • Manzo macinato 200 g
  • Maiale macinato 200 g
  • Cipolle 1/2
  • Sedano 1 gambo
  • Carote 1
  • Pomodori (passata) 400 ml
  • Vino bianco Quanto basta
  • Chiodi di garofano 1
  • Piselli 200 g
  • Sale Quanto basta
  • Pepe Quanto basta
  • Olio extravergine di oliva Quanto basta

PREPARAZIONE RAVAZZATE

  • Versate nella ciotola dell’impastatrice l’acqua, il lievito di birra fresco, lo zucchero, la farina e impastate fino a quando l’impasto risulta amalgamato. Aggiungete lo strutto e 9 g di sale, fate incorporare  e terminate quando l’impasto diventa liscio e omogeneo. Occorrono 15-18 minuti. Ponete l’impasto a lievitare in un contenitore, in un luogo tiepido fino al raddoppio.
  • Mentre la pasta lievita procedete con la preparazione del ragù. Mondate la cipolla e la carota. Tagliate finemente gli ortaggi e teneteli da parte. In una casseruola portate a temperatura  2 cucchiai di olio, unite il trito aromatico, il chiodo di garofano. Fate rosolare. Quando le verdure sono ammorbidite unite la carne tritata e mescolate fino a che la carne non è rosolata. Sfumate con il vino bianco e aggiungete i piselli, fateli insaporire qualche istante, aggiungete la salsa di pomodoro e il sale. Lasciate cuocere coperto per un ora circa, a fiamma bassa. Quando il ragù è ristretto aggiungete il pepe. Una volta pronto lasciatelo raffreddare, conservatelo in frigo fino al momento di farcire le ravazzate.
  • Capovolgete l’impasto lievitato su un piano di lavoro e dividetelo in pezzi da 60 g circa, dovreste ricavarne 14 panetti, arrotondali e metteteli a lievitare fino a quando hanno raddoppiato di volume.
  • Allargate i panetti con le dita formando un disco di 6 cm di diametro.
  • Farcite ciascun disco al centro con cucchiaio di ragù.
  • Richiudete la pasta sul ripieno facendo attenzione a non farlo fuoriuscire. Piegate prima il lembo superiore fino a parlo incontrare con quello inferiore.
  • Continuante rimboccando la pasta restante.

  • Arrotondate nuovamente il panetto, schiacciate leggermente e riponete a lievitare per altri 40 minuti circa.
  • Trascorso il tempo, spennellateli con l’uovo. Cospargete le ravazzate con i semi di sesamo.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20-25 minuti.

Fonte: agrodolce.it

Precedente Trapani, dal 6 al 15 Maggio 7 pianisti si esibiranno nella sala “Fulvio Sodano”. Successivo Scomparsa un’altra ragazza a Marsala.