Ricette siciliane: la pasta con le sarde

La pasta con le sarde,  meraviglia della cucina siciliana e palermitana in particolare, sembra essere nata per caso durante l’assedio degli arabi in Sicilia.

 

  • 400 g finocchietto
  • 300 g bucatini
  • 300 g sarde fresche
  • 30 g uvetta
  • 30 g pinoli
  • 2 filetti di acciuga
  • 1 cipolla
  • zafferano in polvere
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • PROCEDIMENTO

    Ammollate l’uvetta nell’acqua. Tritate la cipolla e raccoglietela in una larga padella con i filetti di acciuga spezzettati, un bicchiere di acqua, un pizzico di sale e 70 g di olio; cuocete finché non sfrigola, poi aggiungete mezza bustina di zafferano sciolto in un po’ di acqua.

    Aggiungete alla cipolla l’uvetta scolata e strizzata e i pinoli, e fate insaporire per 1’ mescolando.

    Unite le sarde,il finocchietto, tritato, e pepate; mettete il coperchio e cuocete per 2’.

    Tuffate intanto i bucatini nell’acqua di cottura del finocchietto, riportata a bollore, poi scolateli al dente e versateli nella padella con le sarde; mescolate delicatamente per insaporirli e lasciateli riposare per 2-3’ prima di servirli.

     

    Precedente 10 donne che hanno portato la “Sicilia” nel mondo. Successivo La leggenda di Colapesce: l’eroe metà uomo-metà pesce che regge le fondamenta della Sicilia.