San Vito lo Capo, turista sviene al ristorante dopo aver mangiato tonno.

Una turista milanese è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale di Trapani, dopo che aveva mangiato del tonno in un ristorante di San Vito Lo Capo.

La donna, di 67 anni, é stata colta dalla sindrome sgombroide che é stata provocata dalla istamina prodotta dal pesce quando non viene conservato correttamente. Le condizioni della donna sono immediatamente apparse gravi, visto che la turista stava facendo una terapia per tenere bassa la pressione. La donna è stata immediatamente soccorsa dai rianimatori del 118 di Palermo, Diego Tantillo e Lia Lo Bue, che si trovavano in servizio per il Cous cous fest.

Precedente Il SVLC Dream TRAIL Golfo di Cofano incorona i suoi vincitori assoluti: Carmela Villari e Vito Messina. Successivo Non tutti lo sanno, ma la “Via della Seta” un tempo era in Sicilia.