Simone, il veronese che ha lasciato il mondo della finanza per produrre cioccolato in Sicilia.

Simone Sabaini, veronese, 44 anni, laureato in economia aziendale, dopo essere stato incantato dalla Sicilia decide di trasferirsi e vivere a Modica. La sua storia è davvero particolare, ha lasciato il mondo della finanza per andare ad abitare nel capoluogo del barocco siciliano e produrre cioccolato. Un cioccolato che conquista subito i mercati di mezzo mondo e gli fa vincere ripetutamente, dal 2012 a oggi, la “Tavoletta d’oro”, l’Oscar del cioccolato Italiano. Simone aveva lavorato per quasi 7 anni in un fondo di investimento, poi a 30 anni decide di dare una svolta alla sua vita, il suo lavoro in finanza gli dava le giuste soddisfazioni economiche e professionali, ma non gli concedeva tempo per se stesso.

Dal lavoro in finanza passa a dedicarsi da direttore a un consorzio per il commercio equo e solidale, seguendo alcuni progetti imprenditoriali sul cacao. Nel 2007 dopo una vacanza a Modica, la svolta, Simone matura la decisione di cambiare radicalmente vita e di trasferirsi in Sicilia dedicandosi all’eccellenza del territorio modicano, il cioccolato, un prodotto delle proprietà e delle potenzialità straordinarie. La sua forza sono senza dubbio le materie prime esclusivamente coltivate in maniera biologica, e provenienti da presidi slow food e dal commercio equo e solidale. Simone Sabaini è la dimostrazione che il successo si può ottenere anche in Sicilia, basta crederci puntando su se stessi e sull’unicità siciliana.

Precedente Si sacrificò per una Sicilia LIBERA. Decorre oggi il 40º anniversario dall’assassinio di Piersanti Mattarella. Successivo Mollo tutto e reinvento la mia vita, a bordo di un camper, in giro per la Sicilia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.