Trapani, De Santis ha lasciato la guida del Luglio Musicale.

Importanti e inaspettate novità per il Luglio Musicale Trapanese. Da ieri infatti, Giovanni De Santis non è più il consigliere delegato e resterà alla guida dell’Ente come direttore artistico solamente fino alla fine di giugno.

Oggi il sindaco Tranchida ratificherà, nel corso di una riunione straordinaria dell’Assemblea dei soci, la nomina del suo sostituto – che potrebbe essere il vice presidente del Luglio Ermenegildo Ceccaroni – che resterà in carica fino alla pubblicazione di un apposito bando per la selezione del Sovrintendente, nuova figura apicale che assorbirà in sé le funzioni di consigliere delegato.

 

In vista ci sono, infatti, modifiche allo Statuto – che dovranno essere votate in tempi brevi in Consiglio comunale – per garantire e delineare il raggio di operatività del nuovo vertice dell’Ente che, come ha di recente sottolineato De Santis, è diventato una vera e propria “fabbrica di spettacolo” in grado non solo di ripianare i debiti pregressi ma anche di produrre eventi – dalla tradizionale stagione lirica, ai concerti, alla danza – in grado di attrarre, in questi ultimi cinque anni, finanziamenti per circa 5 milioni di euro.

Non meno importante è stata l’attività di promozione della città e del suo territorio, diretta e indiretta, del Luglio Musicale Trapanese che, attraverso le sue produzioni ha costituito e creato occasioni di visibilità e attrattiva sui più importanti media nazionali ed esteri.

Precedente Morto il regista Franco Zeffirelli, “Ia scomparsa è avvenuta alla fine di una lunga malattia” Successivo Sicilia. Aperto il concorso per lavorare in Asilo Nido. Le domande scadono il 24 di Giugno.