Crea sito

Trapani e Erice, da Maggio ufficialmente “Comuni plastic cree”.

Anche Trapani ed Erice si impegnano a diventare “Comuni Plastic Free”, ossia liberi dalla plastica, per aderire alla scadenza fissata per il 2021. I rispettivi sindaci, Giacomo Tranchida e Daniela Toscano, hanno firmato, ieri, le  ordinanze che vietano dal primo maggio di quest’anno  ad esercenti di attività commerciali e artigianali e a titolari di attività di somministrazione di  alimenti  e bevande,  nonchè di supermercati e piccole botteghe di utilizzare e fornire ai clienti sacchetti, bicchieri, posate e non solo. Ogni materiale dovrà essere  biodegradabile e compostabile.

Recentemente il Consiglio comunale di Trapani aveva votato in maniera unanime una mozione presentata pochi mesi fa dai consiglieri del MoVimento 5 Stelle, Francesca Trapani e Chiara Cavallino.

Arriva dunque l’ordinanza dell’amministrazione comunale che mette diversi paletti nell’utilizzo della plastica. 

“L’utilizzo di prodotti in plastica non biodegradabili ha un prezzo altissimo in termini di compromissione dell’ambiente- scrivono i sindaci Tranchida e Toscano- I costi di gestione dei questi rifiuti ricadono inoltre  interamente sul bilancio comunale, sia in termini di mantenimento del decoro urbano per la loro rimozione , sia in termini di smaltimento in discarica per quelli non conferiti correttamente nel circuito della differenziata. Con le ordinanze sindacali si vuole inoltre prevenire l’abbandono indiscriminato, promuovere il corretto smaltimento fino alla graduale riduzione dei rifiuti in plastica. Per i trasgressori sono previste anche  sanzioni pecuniarie comprese tra 50 e 500 euro.”

Anche Favignana e San Vito Lo Capo hanno emanato nei mesi scorsi le relative ordinanze, e adesso per loro arriva il riconoscimento di ‘Pioniere Plastic Free’.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: