Trapani, tre bambini salvati in mare da Labrador bagnini.

Due soccorsi in mare a distanza di un’ora l’uno dall’altro, da parte delle unità cinofile della Scuola italiana cani salvataggio, nella domenica da bollino rosso, uno a Ostia e l’altro a Alcamo. “L’intervento delle quattro Unità Cinofile che operano sulla spiaggia libera di Alcamo Marina, in provincia di Trapani – spiega l’unità cinofila – è stato provvidenziale alle 16 e 15 minuti, quando gli operatori Sics notano un gruppo di tre bambini di 7, 8 e 10 anni che, nel mare mosso, si allontanano pericolosamente al largo. Ad un tratto, una delle due bambine, a circa 60 metri dalla riva, viene sovrastata da un’onda e scompare per qualche istante tra la schiuma”.

“Gli operatori Sics  – raccontano su Facebook – intervengono immediatamente con i quattro bagnini a quattro zampe, tutti labrador maschi – Nerone e Theo di 6 anni, Barry di 3 anni e Toffee di 2 – in soccorso dei tre bimbi in difficoltà. Ad attendere il ritorno a riva degli angeli del mare, la folla di bagnanti della domenica, che li premia con un lungo applauso. Per le Unità Cinofile Sics di Alcamo Marina, fortemente volute dall’amministrazione comunale e diventate ormai un punto di riferimento, si tratta del terzo soccorso di rilievo dall’inizio della stagione”.

Precedente Leonardo Loria, un'estate di studio con Buffon e Szczesny! Successivo Uccide il padre a coltellate all’interno di una macelleria.