Uccello nel motore dell’aereo: volo Palermo-Roma costretto al rientro.

Doveva atterrare a Roma Fiumicino, ma a causa di un uccelli finito nel motore dell’aereo partito da Palermo, il pilota è stato costretto a rientrare con urgenza. Il cosiddetto “bird strike” è avvenuto pochi minuti dopo il decollo. Il comandante ha chiamato la torre di controllo per chiedere l’autorizzazione all’atterraggio che gli è stata concessa.

I passeggeri del volo Ryanair sono stati fatti sbarcare e dirottati su un altro volo, diretto a Roma, partito alle 10. La Gesap, gestore dello scalo palermitano, precisa che si è trattato di un normale rientro richiesto dal comandante: “Non è stata attivata alcuna procedura di emergenza”.

Precedente Palermo, Nasce una bambina al Civico: si presentano 3 papà! Successivo Custonaci, “Slow Food” vi invita alla degustazione della cassatella!