Crea sito

Autunno, tempo di funghi. Ecco dove trovarli nella provincia di Trapani. Precauzioni e consigli

Funghi nella provincia di Trapani

La Provincia di Trapani come le altre province siciliane, oltre a contare alcuni degli endemismi con specie ritrovate sul Monte Erice, nella Riserva Orientata di Monte Cofano e nella Riserva Orientata dello Zingaro, annovera in particolare la zona del Bosco di Scorace, che è ricca di molte varietà di funghi: dai comuni prataioli alle mazze di tamburo, dal pregiato porcino alla pericolosa amanita falloide. La sagra dei funghi porcini si svolge nel comune di Buseto Palizzolo che da alcuni anni si è inserita nel circuito nazionale del fungo. (chiaramente in tempi di Coronavirus ogni sagra ha subito o subirà i dovuti arresti).

Sagra dei funghi porcini a Buseto Palizzolo

Conservare i funghi

Per procedere a conservare i funghi seguire alcune regole ben precise: se si vogliono essiccare, eliminare prima i residui di terra, senza lavarli. Poi affettarli e metterli a seccare al sole su un canovaccio pulito. Infine conservarli in un luogo fresco e asciutto, magari in una busta di carta come quelle del pane. Se invece si vogliono congelare, scegliere funghi giovani e non troppo grandi, sbollentarli e poi sistemarli in freezer. Per conservarli sott’olio invece attenzione a farli bollire per circa 20 minuti in una soluzione che preveda due terzi di aceto e un terzo d’acqua. Successivamente scolarli e farli asciugare bene prima di ricoprirli d’olio. Questa procedura, per le conserve sott’olio, va seguita sempre per evitare la formazione di una tossina molto pericolosa che è il botulino.

Decalogo di sicurezza per gli appassionati fungaioli

  1. Non consumare funghi raccolti lungo le strade o vicino a centri industriali.
  2. Mangiarli solo se sono prima stati analizzati da un vero micologo: ci si può rivolgere agli ispettori micologici delle Asl di zona.
  3. Diffidare degli esperti improvvisati: non offrono garanzie.
  4. Assumerne in quantità moderate: niente abbuffate.
  5. Non farli mai assaggiare ai bambini, né alle donne in gravidanza.
  6. Consumarli solo se sono in perfetto stato di conservazione.
  7. Ingerire solo funghi ben cotti, dopo averli masticati.
  8. Se si vogliono congelare, sbollentarli in una casseruola prima di metterli in freezer, e ricordarsi di utilizzarli entro sei mesi.
  9. Non regalare i funghi raccolti se non sono stati prima controllati.
  10. Considerare che nelle conserve sott’olio può svilupparsi la tossina del botulino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: