BALIRIA, da Trapani a Parigi alla conquista del Rivoli 59 con la sua arte.

Valeria Arneodo, in arte Baliria, vola a Parigi per conquistare il Rivoli 59 con la sua arte. 

Ph. Leonardo Samannà
L’”aftersquat 59 Rivoli” di Parigi è un edificio di sei piani che, abbandonato ormai da anni, nel 1999 è stato occupato da un gruppo di artisti.
Nel 2006 il comune di Parigi ne riconosce le potenzialità e assegna ufficialmente il palazzo agli artisti che lo prendono così in gestione.
Il comune si occupa di scegliere e selezionare gli artisti che potranno portare la propria arte al Rivoli 59, in un periodo di tempo che va dai due ai sei mesi.
Baliria si forma al Liceo Artistico “Buonarroti” di Trapani e continua i suoi studi all’università di Palermo dove approfondisce gli aspetti teorici dell’arte.
Ha già vinto diversi e adesso ha l’opportunità di esporre in un contesto importante che le dara una visibilità a livello mondiale.
Oltre che ammirare l’arte che riempie e avvolge il Rivoli 59, è possibile vedere gli artisti che, dal vivo, danno espressione alla propria creatività e alle proprie idee.

Precedente Le 5 spiagge più belle della Sicilia: dove si trova il mare più bello? Successivo SCOMPARSO 16enne ad Alcamo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.