Calamosche: un angolo di paradiso siciliano, all’interno della riserva di Vendicari

Stretta da due costoni rocciosi, tra i resti archeologici di Eloro e l’oasi faunistica,  Calamosche è  la spiaggia più famosa della Riserva di Vendicari, nei pressi di Noto.  E’una caletta sabbiosa che si estende per circa 200 metri, delimitata da due promontori rocciosi che fanno da riparo alle correnti, con il risultato di un mare sempre calmo e cristallino,  rendendo questa spiaggia ideale sia per gli amanti della sabbia, sia per gli amanti dei fondali limpidi e profondi, bianchi così come la sua sabbia.

Calamosche … in primo piano capperi

L’accesso diretto a questa spiaggia è garantito da un percorso apposito; lasciata la macchina  infatti  bisogna imboccare un sentiero di circa un chilometro.

Ma la vista della bellezza unica di quel mare compensa della fatica della camminata.

Un’incantevole piscina naturale si apre alla vista del turista, un paesaggio ideale per fare  snorkeling; infatti i fondali di Vendicari, soprattutto nelle zone rocciose, sono ideali per gli appassionati di tale sport. Un piccolo eden sottomarino tutto da esplorare.

Ogni anno sono tantissimi gli appassionati che tra le fronde della posidonia scorgono le mille meraviglie di questi fondali.

Precedente Insalata pantesca: piatto tipico dell'isola di Pantelleria, un'esplosione di sapori mediterranei Successivo La compagnia Alitalia mette uno stop ai voli da e per Trapani.