Crea sito

Cefalù dice no a plastica usa e getta: “cercheremo di farla diventare cultura di comunità”

Il Comune di Cefalù, ha promosso un’intesa con l’associazione ambientalista “Plastic free onlus” con l’obiettivo di limitare l’uso di confezioni di plastica monouso.

L’iniziativa avrà un carattere sperimentale e prevedrà una campagna di sensibilizzazione con il coinvolgimento delle scuole. “Cercheremo – afferma il sindaco di Cefalù – di farla diventare una vera e propria cultura di comunità che possa interessare anche gli altri aspetti del nostro territorio: la salute pubblica, il turismo e l’economia del territorio”. 

L’inquinamento da plastica, in particolar modo derivante dall’uso eccessivo di plastica monouso, utilizzata per confezioni ed imballaggi, è una delle minacce ambientali più gravi per il nostro pianeta. 

Nel luglio 2019, il Parlamento Europeo ha approvato una legge che vieta l’uso della plastica monouso entro il 2021. Le bottiglie di plastica dovranno contenere almeno il 25% di plastica riciclata entro il 2025 e il 30% entro il 2030. Si tratta di una legge che, secondo la relatrice Frédérique Ries, “ridurrà il danno ambientale di 22 miliardi di euro, il costo stimato dell’inquinamento da plastica in Europa fino al 2030”.

Cattedrale di Cefalù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!