È morta la Badessa delle suore di clausura di Mazara. “Mai pentita del passo che ho fatto”.

È morta la badessa del monastero di clausura di San Michele a Mazara del Vallo. Suor Geltrude (Maria Giglio) è deceduta all’età di 97 anni. Mazarese d’origine, proveniente dal territorio della parrocchia Maria Ss. del Paradiso, suor Geltrude è entrata in monastero a Mazara del Vallo, all’età di 18 anni. Dagli anni ’70 ha ricoperto il ruolo di badessa.
«La comunità ecclesiale che ogni domenica si raduna nella chiesa San Michele per la celebrazione eucaristica ha avuto in madre Geltrude un punto di riferimento sicuro», ha detto don Giuseppe Alcamo, cappellano della chiesa abbaziale. «Ogni domenica estendeva la sua maternità a tutti coloro che si avvicinavano e aveva per tutti una parola evangelica da offrire. Per me è stata una persona cara con cui sono cresciuto nel ministero presbiterale».
I funerali si terranno domani (sabato), alle ore 11,30, presso la chiesa di San Michele, presieduti dal Vescovo.

Nell’ultima intervista rilasciata dalla Badessa alla rubrica online della diocesi di Mazzara CondividereTV, che di seguito vi proponiamo, Suor Geltrude aveva dichiarato: “Sono entrata in converto nel 1942, a 18 anni, ho detto alla mamma, mamma sento di farmi suora, voglio entrare in clausura, ero giovanissima. Posso dire davanti al mondo, che non sono stata mai un giorno pentita del passo che ho fatto”.

IL VIDEO CON L’ULTIMA INTERVISTA ALLA BADESSA

(a cura di Max Firreri, Salvino Martinciglio e Mario Tumbiolo)

Precedente Il Mandarino siciliano è l'agrume più amato nel mondo. Successivo Il Buon Natale dei vigili del fuoco: "Un augurio lungo l'Italia intera". VIDEO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.