Erice dedica una piazza a Giuseppe Montalto. L’agente penitenziario ucciso dalla mafia il 23 dicembre del 1995.

Si è svolta questa mattina ad Erice, la cerimonia di intitolazione a Giuseppe Montalto del piazzale antistante il campo Bianco, nei pressi della casa di reclusione “Pietro Cerulli”.

Giuseppe Montalto, agente di polizia penitenziaria, venne ucciso dalla mafia il 23 dicembre del 1995, davanti all’abitazione dei suoceri nella frazione di Palma.

La richiesta al Comune di Erice di intitolare una piazza all’agente Montalto era giunta nei mesi scorsi dal segretario regionale della Uilpa, Gioacchino Veneziano e subito accolta dall’amministrazione Toscano.

L’omicidio

23 dicembre 1995, due killer a Trapani, aspettano l’agente scelto Giuseppe Montalto, davanti alla casa del suocero, non curanti del fatto che l’uomo si trovi in compagnia della moglie Liliana e la figlia di 10 mesi. L’agente viene ucciso. Il delitto viene considerato un avvertimento dei vertici di Cosa Nostra nei confronti del trattamento dei boss nelle carceri. Liliana vede accasciarsi il marito, senza poter far nulla. Mesi dopo saprà che in grembo portava la loro seconda figlia.

Anni dopo un pentito, Francesco Milazzo, rivela che Montalto è stato ucciso perché aveva sequestrato un bigliettino fatto arrivare in carcere ai boss Mariano Agate, Raffaele Ganci e Giuseppe Graviano. Per l’omicidio è stato condannato all’ergastolo Vito Mazzara. Giuseppe Montalto fu ucciso perché i mafiosi in libertà dovevano fare avere un regalo ai mafiosi detenuti al 41 bis. E l’omicidio di Giuseppe Montalto fu il regalo di Natale. Fu la risposta della cupola contro il 41 bis, il regime di carcere duro. Montalto venne “punito” per l’inflessibilità dimostrata nei confronti dei detenuti mafiosi mentre era in servizio nel penitenziario palermitano.

Precedente I giorni della “merla”, vi sveliamo la storia di questa espressione. Successivo IMMAGINI MOZZAFIATO: la Sicilia ripresa da un drone. VIDEO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.