Crea sito

Erice. Un luogo “dolce” e romantico dove trascorrere il weekend di San Valentino.

Erice – foto di italymagazine.com
Su un altopiano a 751 metri di altitudine, affacciato sul Golfo di Monte Cofano e Trapani, la cittadina medievale di Erice è considerata uno dei borghi più belli e affascinanti d’Italia. Edificata sui resti di un antico luogo di culto dedicato alla Venere Ericina, dea dell’amore e alla fecondità, Erice, è la meta ideale per un weekend romantico da trascorrere tra le suggestive viuzze medievali.

Nell’antichità, Erice era nota per il suo tempio ove i Fenici adoravano Astarte, i Greci Afrodite ed i Romani Venere. Il monte Eryx serviva da punto di riferimento per i navigatori dei quali Venere divenne ben presto la protettrice.

Erice
Difesa da bastioni e mura, la città è un labirinto di stradine acciottolate e di varchi così stretti da permettere il passaggio di un solo uomo. Le case, serrate le une alle altre, hanno graziosi e curati cortili interni, difesi e protetti dalla vista dei passanti in modo che la vita familiare si svolga nella più completa intimità.

Pasticceria Ericina
Durante la visita a Erice, è d’obbligo la visita ai piccoli laboratori di pasticceria, eredi degli antichi conventi di clausura della città, dove potrete trovare il meglio della pasticceria siciliana, come la frutta di Martorana, i torroni, le cassate di ricotta, le cassatelle, i cannoli, i buccellati, e dulcis in fundo le geonevosi ericine, dolce tipico della cittadina medievale, che farà da dolce ciliegina al vostro fine settimana romantico.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: