Crea sito

Fontane Bianche, Siracusa, una spiaggia da sogno nel cuore del barocco, patrimonio dell’UNESCO

Fontane Bianche è un piccolo centro balneare che si affaccia sul Mare Ionio, a sud di Siracusa, a pochi chilometri dalla città di Archimede. Prende il nome dalle numerose sorgenti di acqua dolce che sgorgano sia dai costoni calcarei ma anche dal fondale, lungo tutta la spiaggia bianca, delimitata da due costoni rocciosi, ad est e ad ovest. Questa particolarità della costa che la rende simile a una baia, consente di godere di un mare quasi sempre calmo. Con le sue spiagge sia di sabbia bianca e fine, che di scogli, la cittadina, poco abitata durante tutto l’anno, diventa affollata nella stagione estiva. La fa da padrona la particolarità della spiaggia che degrada lentamente verso il mare e la rende adatta e scelta da famiglie con bambini. Inoltre regala un’acqua trasparente e calda con fondali incontaminati, degni di essere esplorati.

Fonte Wiikipedia_Foto di Markos90

La località vide il suo sviluppo negli anni 60 diventando un centro turistico con ville e strutture su tutta la costa; si raggiunge molto facilmente in auto ma anche in treno. Infatti è presente una piccola stazione ferroviaria che nell’estate 2020 è stata inserita tra le fermate del treno denominato “Barocco line” perché all’interno di un percorso che tocca le più note città barocche nominate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità come Noto, Modica, Ragusa, Palazzolo Acreide, Siracusa.

Siamo a due passi da Cassibile; vicini anche al Borgo di Marzamemi, alla riserva di Vendicari e alla spiaggia di Calamosche, oltre che a Portopalo di Capo Passero e Pozzallo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: