Crea sito

Giuseppe e l’amore per Cofano: appassionato di fotografia e drone, un sogno che vola alto con lui

Abbiamo conosciuto Giuseppe sul web dove egli stesso aveva postato un video, grazie al quale abbiamo ammirato una ripresa aerea del nostro territorio con vista su Monte Cofano che ci ha lasciato a bocca aperta.

Abbiamo cercato di conoscere meglio Giuseppe per saperne di più su questa sua attività. Ed è incredibile scoprire che dietro tali riprese così imponenti che ti fanno presupporre grandi studi e competenze, complesse strumentazioni, esperienze e anni di prove, si celi un ragazzo di 21 anni, studente universitario che coltiva una passione gigante, custodisce un sogno fin da bambino con la tenacia e la determinazione di chi non molla, una passione che coniuga amore per il territorio e passione per la fotografia! Meravigliosi sogni di bambino!

Giuseppe Candela alle prese con il suo drone

Abbiamo incontrato Giuseppe e gli abbiamo proposto di “raccontarsi”. “Ho 21 anni, – ci ha detto – studio tecniche di radiologia medica presso l’università La Sapienza di Roma. Da sempre appassionato di fotografia, ho iniziato da adolescente a fare la gavetta per noti fotografi nel trapanese. Poi per motivi di studio ho dovuto lasciar perdere ma senza mai abbandonare questa grande passione. Da circa un anno mi sono innamorato della videografia/fotografia aerea e così, dopo un po’ di sacrifici, sono riuscito ad acquistare il mio primo drone e a diventare un pilota SAPR .
Mi piacerebbe poter far diventare questa passione un lavoro ma la strada è ancora molto lunga.”

Tonnara di Scopello – Foto di Giuseppe Candela

Come nasce il tuo legame con monte Cofano? gli chiediamo ancora. E lui così ci risponde – “Il mio legame con monte Cofano si è instaurato già da bambino, quando i miei genitori mi portavano al mare proprio sotto la sua cresta, mi chiedevo se si potesse “scalare” e che animali potessero mai vivere in un ambiente apparentemente così ostile e selvaggio. Negli anni, crescendo, mi sono sempre più innamorato, frequentandolo più spesso e scoprendo che in realtà è pieno di vita, più di quanto ci si possa aspettare!” – Come fai a conciliare i tuoi studi con questa passione? -“Frequentando una università al di fuori della regione spesso approfitto del periodo estivo per “andare a trovarlo” come se ne sentissi il bisogno; sfrutto qualsiasi situazione, per esempio accompagnare degli amici, per riavvicinarmi ad esso; non riesco proprio a farne a meno” ! – E aggiunge ancora il nostro amico – “In generale nutro un forte legame con tutto il territorio trapanese e mi sento ogni giorno sempre più fortunato di essere nato proprio qui!”

Che dire, siamo colpiti da tanta determinazione e tanta perseveranza nel coltivare una passione. Auguriamo a Giuseppe di realizzare fino in fondo il suo sogno, finiti gli studi, e ce la farà, ne siamo convinti. Intanto gli diciamo grazie e ancora che saremo felici di ospitare le sue riprese aeree sulla nostra pagina, tutte le volte che vorrà parteciparcele.

Una chicca finale su Giuseppe; un segreto che rimane tra noi!!! Si è fatto tatuare monte Cofano sul braccio. Se questo non è amore…

Ciao Giuseppe. Continua a sognare, continua a far volare alti i tuoi sogni!

Per tutti coloro che volessero visitare il suo profilo Instagram, per ammirare tutti i suoi scatti, cliccare QUI!

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: