Gli scienziati lanciano l’allarme: i ricci di mare si stanno estinguendo.

Presto potremmo dire addio al riccio di mare. Il Paracentotus lividus, questo il suo nome scientifico, è ormai una specie in via di estinzione e rischia di scomparire dalle acque del Mediterraneo.

A dare l’allarme è uno studio condotto dagli scienziati dell’Istituto di ricerca oceanografica e limnologica di Israele, pubblicato qualche giorno fa sulla rivista Aquaculture. Nelle acque di Israele e Libano i ricci sembrerebbero già scomparsi, mentre al largo della Turchia, la loro presenza si è già abbondantemente ridotta.

“In Israele 50 anni fa se ne contavano 10 esemplari in ogni metro quadrato delle secche marine, ora è invece quasi impossibile trovarli” ha spiegato Erez Yeruham, ricercatore autore dello studio.

La causa è lo sconvolgimento del loro habitat naturale, ovvero l’aumento di temperatura del mediterraneo orientale di 3 gradi celsius, che ha limitando la capacità dei ricci di riprodursi. Un ruolo preponderante lo ha giocato anche l’inquinamento delle acque, e la proliferazione di pesci che si nutrono delle stesse alghe di cui si nutrono i ricci, causando una carenza delle stesse.

Precedente Jasmine, the flower that smells of Sicily. Successivo San Vito Lo Capo sotto shock, 19enne muore in seguito ad un malore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.