Gole dell’Alcantara: la magia della natura siciliana che affascina e stupisce.

Ci troviamo nella parte nord-orientale della Sicilia, all’interno del Parco Fluviale dell’Alcantara, tra i comuni di Castiglione di Sicilia e di Motta Camastra. Un luogo magico e affascinante, considerato uno tra gli scenari naturali più belli della Sicilia.

Secondo una leggenda, le gole, sarebbero il frutto di un’ eruzione vulcanica scatenata dalle ire degli Dei, nella notte dei tempi, per punire la malvagità di un contadino disonesto . È solo una leggenda ovviamente, ma si avvicina molto alla realtà.

Circa 300mila anni fa, a dare vita alle gole fu l’eruzione di un antichissimo vulcano fra l’Etna e i monti Peloritani: il piccolo cono del monte Mojo. Immense masse di lava si riversarono verso il mare proprio lungo la valle dell’Alcantara, mentre un violentissimo terremoto scuotendo la pietra ancora incandescente, produsse una profonda fessura nel terreno appena trasformato che fu subito riempita dalle acque del fiume.

Il veloce raffreddamento della lava basaltica a causa del passaggio dell’acqua diede vita alle straordinarie forme prismatiche della roccia. In altri punti del percorso del fiume si possono ammirare formazioni basaltiche ad “arpa”, a “catasta” e a “canne d’organo” alte fino a 30 m.

Il parco è molto interessante sia dal punto paesaggistico e geologico, sia per praticare sport e attività divertenti che coinvolgono anche bambini e ragazzi. All’interno del parco è, infatti, possibile fare escursioni, passeggiate in bici, trekking fluviale, ossia delle passeggiate nel letto del fiume muniti di speciali tute e guidati da esperti, e sport fluviali come il body rafting.

Le attività per i più piccini comprendono body rafting, escursioni con guide e baby quad. Vi è anche un parco acquatico su misura per loro, in cui divertirsi in totale sicurezza.

Il Parco Fluviale dell’Alcantara è una meta da non perdere per tutti coloro che amano la natura, le escursioni e le attività all’aperto.

Precedente Tutto esaurito sui voli da Roma per Palermo. Musumeci: “costo dei voli inaccettabile". Successivo Valentina, l’artista artigiana che ha scelto di credere nella sua Sicilia.