Crea sito

Il basilico rosso, una varietà che che contiene moltissime proprietà benefiche.

Il basilico rosso è una variante del basilico classico che siamo abituati ad usare. Il basilico fa parte delle piante erbacee aromatiche, è appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, può fungere anche da pianta ornamentale dato il suo colore vivace. Esistono tante varietà di basilico rosso tra cui quelle a fiori rosa, bianchi e viola.

Il basilico rosso è ricco di proprietà antiossidanti e antisettiche, va usato assolutamente fresco perché da cotto diminuisce il suo aroma mentre essiccato lo elimina completamente. Il basilico rosso è costituito dal 92% di acqua, lo 0,6% di grassi, il 3,1 % di proteine, l’1,6% di fibre e lo 0,3% di zuccheri. Inoltre questa varietà di basilico contiene minerali, tra cui rame, magnesio, zinco, ferro, potassio, fosforo e selenio. Vitamine tra cui la A, B1, B2, B3, B5 e B6, la vitamina C, E e K e J; è ricco anche di beta-carotene e acidi grassi omega 3. Importanti aminoacidi sono presenti nel basilico rosso come l’acido aspartico e glutammico, alanina, cistina, arginina, istidina, metionina e triptofano. Alcuni di questi aminoacidi sono essenziali, quindi devono essere introdotti con l’alimentazione, sono importanti per il nostro organismo perché danno energia, sono fonte di proteine e aiutano le cellule del sistema nervoso e intervengono nella sintesi proteica.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: