Crea sito

Il Coronavirus ridimensiona la festa di Custonaci: annullati sbarco, spettacoli, processione e fuochi

Festeggiamenti quasi annullati quest’anno a Custonaci, l’emergenza Coronavirus non ha reso possibile lo svolgimento degli eventi che da anni ormai caratterizzano una della feste patronali più partecipate e importanti della Sicilia occidentale. Niente luminarie, niente sbarco, niente giochi pirotecnici, nessuna processione, niente spettacoli in piazza. Un drastico taglio del programma che quest’anno prevede solamente celebrazioni religiose all’interno del santuario a cui possono partecipare un numero ristretto di fedeli per via delle disposizioni in materia di distanziamento sociale.

“Carissimi fedeli, abbiamo vissuto e stiamo vivendo ancora, un’esperienza di emergenza sanitaria, che ha trasformato e modificato la vita di ognuno di noi”. Scrive in una lettera ai fedeli il parroco del Santuario Don Antonino Marrone.

“Apprestandosi la festività della nostra cara patrona “Maria SS. di Custonaci”, ci rendiamo conto che questo è un anno del tutto particolare. Siamo ancora in regime di distanziamento sociale, pertanto, la prestigiosa festa subirà sostanziali modifiche: non ci saranno lo sbarco, i pellegrinaggi, la fiaccolata, la processione e tutte le attrazioni ludiche che la rendono tra le più belle feste della provincia di Trapani”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: