Crea sito

166 anni fa, Pio IX, dopo aver visitato il regno delle due Sicilie, proclamava il dogma dell’Immacolata

Secondo il dogma dell’Immacolata Concezione, la Vergine Maria è stata concepita senza peccato originale, ossia senza il peccato antico commesso da Adamo ed Eva e senza mai averne commesso alcuno, nemmeno veniale, in vita.

Il dogma fu proclamato l’8 dicembre 1854 dal papa Pio IX, con la bolla Ineffabilis Deus, dopo essere stato costretto a scappare da Roma, per via di un’insurrezione, e a stabilirsi prima a Gaeta e poi a Napoli. Durante questo soggiorno forzato, il pontefice constatò di persona quanto era forte in tutto il Mezzogiorno il culto dell’Immacolata, così da convincersi di “trasformare” una semplice devozione in un dogma.

Per l’occasione, il re Ferdinando II donò allo Stato Pontificio la colonna dell’Immacolata Concezione che si trova in Piazza di Spagna. Questa costituisce una sorta di gemella della guglia dell’Immacolata sita in Piazza del Gesù Nuovo a Napoli, eretta da Carlo di Borbone più di un secolo prima, tra il 1747 e il 1750. La patrona del Regno delle Due Sicilie diventò in questo modo oggetto di venerazione da parte di tutti i cattolici. Nel 1858 apparirà a Bernadette, a Lourdes, con queste parole: “Io sono l’Immacolata Concezione”.

Il dogma non trova un fondamento diretto nella Bibbia, ma è il risultato di secoli di studi e discussioni che con il tempo sono entrati a far parte della tradizione della Chiesa Cattolica. Nonostante alcuni passi della Bibbia considerati dalla teologia a sostegno del dogma, gli scritti apocrifi, le opere dei Padri della Chiesa, la Scolastica, esistevano all’interno della chiesa dibattiti e discussioni tra chi sosteneva il dogma e chi, al contrario, voleva dimostrare che Maria fosse nata con il peccato originale, in quanto discendente da Adamo. Alla fine, però, si affermò l’orientamento secondo cui ella avesse una natura speciale per merito della grazia divina, in modo che il Figlio di Dio, Cristo, fosse dato alla luce da chi era completamente pura, libera dalla colpa dell’Eden e da ogni peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!