Io sono fiero di essere siciliano!

Vi ricordate il famosissimo sketch di Ficarra e Picone, con cui i due comici siciliani si incalzano a vicenda con delle frasi che ricordavano alcuni motivi per cui essere orgogliosi o vergognarsi di essere siciliani? In questi giorni in cui il dibattito per le parole pronunciate dal direttore di Libero Vittorio Feltri contro i meridionali è molto acceso, ci è piaciuto riproporvelo, per farvi riflettere un po’ sull’importanza di sentirsi fieri di essere Siciliani.

Ficarra: Io sono fiero di essere siciliano… perché… questo mare, queste spiagge, questo sole…
Picone: Io mi vergogno di essere siciliano… perché… a parte questo mare, a parte queste spiagge e a parte questo sole…
Ficarra:
Io sono fiero di essere siciliano… perché… aspetta… calma… ma che fretta c’èèèè??
Picone: Io mi vergogno di essere siciliano… perché… aspetta, calma, ma che fretta c’è…

Picone:
Io mi vergogno di essere siciliano… perché… ancora oggi sento dire: “lascia perdere, è sempre stato così…ma chi te lo fa fare…”

Ficarra: Io sono fiero di essere siciliano… perché… Falcone, Borsellino, Padre Puglisi… sono siciliani…
Picone:
Io mi vergogno di essere siciliano… perché… Falcone, Borsellino, Padre Puglisi… ERANO siciliani!

Ficarra:
Io sono fiero di essere siciliano… perché Libero Grassi…ne era fiero…
Picone:
Io mi vergogno di essere siciliano… perché… internamente… penso che Libero Grassi se l’è cercata!

Ficarra:
Io sono fiero di essere siciliano… perché mi sento di appartenere a qualcosa di grande…
Picone:
Io mi vergogno di essere siciliano… perché ci mancherà sempre qualche cosa per diventare grandi…

Ficarra:
Io sono fiero di essere siciliano… perché è la cosa più bella che mi ha lasciato mio padre…

Ficarra:
Io sono fiero di averla lasciata questa Sicilia…così un giorno potrò dire ai miei figli: “Lo vedi che cosa ti ho risparmiato???”…
Picone:
Io invece non la voglio lasciare questa Sicilia… non la voglio lasciare… così… perché VOGLIO VINCERE!

Precedente Sicilia: terra di scienziati, filosofi, artisti, scrittori, letterati ed eroi. Successivo “U peri di Ficurinia”: pianta simbolo della Sicilia e frutto della salute.