La fragola rossa siciliana fa perdere la testa al mondo intero

Le fragole, sono uno dei prodotti più apprezzati in assoluto che più di ogni altro ingolosisce grandi e bambini.
La Sicilia è la regione che più delle altre rifornire i mercati italiani ed esteri anche in inverno. Parlare di fragole a gennaio o febbraio può sembrare anti-stagionale, ma non è così: a febbraio, in Sicilia, è già primavera. Oltre la metà delle fragole siciliane è prodotta nella zona di Marsala, il resto vengono coltivate nella zona di Siracusa, Maletto, Nebrodi e Sciacca.

Proprietà

Le fragole apportano una serie di benefici all’organismo, contengono acido ellagico importantissimo per l’organismo e dalle proprietà antitumorali. Le fragole riducono l’attività dell’angiotensina; favorendo l’aumento della pressione sanguigna. Svolgono un’azione rigenerante per le cellule che agiscono sul cervello apportando benefici alla memoria. Aiutano a depurare l’organismo, migliorano l’umore; fanno bene alla pelle, ai capelli e alle unghia.

Come conservarle

Le fragole sono dei frutti molto spugnosi, per cui una regola importante da sapere per conservarle in frigorifero è quella di non lavarle. Assorbirebbero tutta l’acqua perdendo il loro sapore caratteristico. Inoltre potrebbero marcire prima del tempo. Non conservatele in contenitori di plastica, sistematele in un’apposito recipiente per alimenti, aperto e rivestito con carta assorbente. Se preferite, potete tagliare la calotta superiore delle fragole sulla quale è attaccata la fogliolina verde sistemandole con la parte tagliata rivolta verso il basso in modo da aderire al tovagliolo assorbente.

Precedente “I CASSATEDDRI FRITTE”, scopri l’originale ricetta trapanese! Successivo Catania, a 32 anni Ketty Marchese é la nonna più giovane d’Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.