La Graffa con la ricotta: la regina dell’arte pasticcera trapanese

La varietà di dolci che ogni mattina si possono trovare nelle vetrine dei bar e delle pasticcerie siciliane è sbalorditiva. Un trionfo di colori e profumi che già dalle prime luci dell’alba inebriano le viuzze dei borghi e delle città dell’isola. Tra i dolci saltano agli occhi, in bella vista, quei bocconcini traboccanti ricotta da ogni lato, morbidi e invitanti, spumeggianti e innevati di zucchero a velo: le graffe con ricotta, un dolce tipico della città di Trapani, una vera bomba di sapore e calorie che non ha nulla da invidiare ai più famosi cannoli e cassata.

Foto di copertina di Carla Calvino

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per l’impasto

  • 400 gfarina Manitoba
  • 40 gzucchero
  • 300 mllatte
  • 6 gsale
  • 40 gburro
  • 8 glievito di birra fresco

Per la farcia

  • 500 gricotta
  • 200 gzucchero
  • 50 ggocce di cioccolato

Per friggere e decorare

  • 2 lolio di semi di girasole
  • q.b.zucchero a velo

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito nel latte e aggiungete lo zucchero. Incorporate poco alla volta la farina, aggiungete il sale e impastate fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo e fate riposare mezz’ora.

  2. Con l’impasto ottenuto, formate dei panetti da 70g circa e fateli lievitare fino al raddoppio.

  3. Friggete le palline di pasta in abbondante olio di semi di girasole a 160°. Una temperatura dell’olio troppo alta colorerà rapidamente le graffe esternamente lasciandole crude all’interno.

  4. Setacciate la ricotta e unitevi lo zucchero e le gocce di cioccolato.

  5. Una volta che le graffe si sono raffreddate, aiutandovi con un coltello, apritele da un lato come fossero panini e farcitele con la ricotta.

  6. Cospargete le graffe con lo zucchero a velo e servitele.

Trovate le ricette di tanti altri piatti della tradizione all’interno della collana di libri “Ricette Siciliane” edita da CustonaciWeb. Il primo volume dal titolo: “I sapori della tradizione” lo trovate sia in versione cartaceacliccando qui che in versione eBook cliccando qui . Anche il secondo volume, “Profumi e sapori che emozionano”, è possibile acquistarlo in entrambe le versioni, cliccando qui per la classica versione cartacea oppure cliccando qui nel comodo e moderno formato eBook.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Rispondi