La Sicilia é seconda per il numero di aziende agricole gestite da under 35.

La Sicilia é la seconda regione in Italia per il numero di imprese agricole guidate da giovani di meno di 35 anni. Secondo I dati raccolti da Coldiretti, sono oltre 56 mila degli under 35 alla guida di imprese agricole “un primato a livello comunitario con uno straordinario aumento del 12 per cento negli ultimi cinque anni”. Sono dunque positivi i commenti dell’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera “cominciano a concretizzarsi, in maniera particolarmente evidente, gli effetti del lavoro che il Governo Musumeci ha svolto in questi due anni”.

Sempre più numerose le aziende guidate dai giovani

Coldiretti parla di un trend positivo per diversi settori, conta oltre 548 mila aziende guidate da giovani ma è certamente il settore agricolo a vantare il primato, sono un 10% in più i giovani che fanno impresa e creano lavoro. Secondo l’analisi c’è una nuova attrattività della campagna tanto che “oltre 8 italiani su 10 (82 per cento) sarebbero contenti se il proprio figlio lavorasse in agricoltura”. In tempo di crisi il settore sta dando dunque una grossa mano e l’impegno dei giovani sta sicuramente facendo la sua parte. Le aziende agricole dei giovani hanno più successo di quelle gestite dagli over 35. Rispetto alla media, la superficie è superiore di oltre il 54 per cento, il fatturato è più elevato del 75 per cento e di occupati per azienda sono circa il 50 per cento in più.

Precedente Marettimo: due pescatori catturano un tonno di quasi 3 metri e di oltre 300 kg Successivo La granita, una leccornia dell’estate siciliana che puoi fare a casa con gli ingredienti freschi e buoni