La Sicilia non aspetta, pronti per la produzione di mascherine in 3D.

Le aziende del Distretto Meccatronica hanno realizzato dei campioni di alcuni dispositivi di sicurezza per fronteggiare la mancanza di valide alternative per combattere il Coronavirus: maschere protettive in 3D per medici e infermieri.

Ph Gds

In tempi record sono stati messi in campo i macchinari e le apparecchiature delle 8 aziende coinvolte nella filiera seguendo le indicazioni tecniche che sono state trasmesse dal presidente del Distretto Meccatronica, Antonello Mineo, su indicazione dell’assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano, al  responsabile della Protezione civile regionale, Calogero Foti.

Precedente Il Crocifisso miracoloso custodito nella chiesa di San Domenico a Trapani. Successivo Coronavirus, il numero dei denunciati supera il numero dei contagiati.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.