La storia di Antonio Cadili, otto anni, il più giovane puparo siciliano.

loading…
Antonio Tancredi Cadili, 8 anni, palermitano, è il più giovane puparo della Sicilia e forse del mondo. Un piccolo grande artistica che già dall’età di 4 anni, porta avanti con vitalità e passione un’arte tipica siciliana iscritta dall’Unesco tra i capolavori del patrimonio orale e immateriale dell’umanità’.

Il piccolo, è balzato agli onori delle cronache per aver incantato, con il dialogo tra Orlando e Angelica, il presidente cinese Xi Jinping e la first lady Peng Liyuan, durante la loro visita al Palazzo Reale di Palermo.

Antonio è un bambino dalle idee molto chiare, da grande vuole diventare ingegnere informatico per progettare un’app dedicata alle marionette.

CLICCA QUI E SEGUICI SU FACEBOOK

Vi proponiamo la sua storia raccontata da un’intervista caricata su YouTube da Si24.

Precedente Il mandarino cinese, un vero e proprio toccasana per l’organismo. Successivo Nonno Antonino Turturici oggi compie 108 anni: è terzo tra i più longevi di Sicilia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.