Crea sito

L’albicocca di Scillato, il frutto siciliano più amato dell’estate: proprietà e benefici


Con il caldo estivo cresce la voglia di spuntini freschi e di cibi ricchi di liquidi, naturale dunque pensare alla frutta che, per fortuna, proprio in questo periodo offre prodotti a dir poco strepitosi. In estate infatti è tempo di ciliegie, angurie, fragole, pesche, ma anche di albicocche.

L’albicocca è il frutto dell’albicocco, una pianta arboricola appartenente alla famiglia delle Rosacee, la stessa di prugne, pesche e ciliegie. Originaria della Cina si diffuse in Europa al tempo dei Romani.

L’albicocca è ricca di vitamine, soprattutto carotenoidi, vitamina A e C, ottimi antiossidanti utili a contrastare l’azione dei radicali liberi. L’elevata presenza di minerali come il fosforo, il sodio, il potassio, il ferro e il calcio fanno di questo frutto un valido alleato di coloro che soffrono di anemia, spossatezza e di coloro che praticano attività fisica. Il sorbitolo contenuto in essa può avere limitati effetti lattativi è comunque ricca di acqua e fibre, quindi a priori è un aiuto per la regolarità intestinale.

Una delle varietà più pregiate di albicocche siciliane è quella di Scillato,  un piccolo comune della provincia di Palermo, ricadente all’interno del Parco delle Madonie.
Dal punto di vista produttivo, l’albicocco di Scillato è davvero unico nel suo genere. I frutti infatti sono estremamente resistenti agli attacchi di insetti e parassiti, ciò consente la produzione di grandi quantità di albicocche senza ricorrere all’uso di pesticidi e sono dunque biologiche.

La fioritura dell’albicocco di Scillato avviene agli inizi di marzo e le albicocche maturano fra la fine di maggio e gli inizi di giugno.

Le albicocche sono medio piccole con valve asimmetriche. La buccia è di colore giallo-arancione con sfumature rosa-rosse nella parte esposta al sole. La polpa è giallo-arancio, dolce e zuccherina. Si possono consumare fresche o all’interno di molte ricette e dolci tipici siciliani, famosa tra le preparazioni è la tipica marmellata di albicocche. Per le sue proprietà, l’albicocco di Scillato è stato inserito dal Ministero delle Politiche agricole nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali.

Albicocche – foto fonte www.ilgiornaledelcibo.it

Rispondi

error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: